abries_logo_scritta.pngacquaviva_logo_scritta.pngassociazionemolisana_logo_scritta.pngbesa_logo_scritta.pngchateauneuf_logo_scritta.pngfocuseurope_logo_scritta.pnggradomis_logo_scritta.pnglogo_scritta.pngmontecilfone_logo_scritta.pngmontemitro_logo_scritta.pngorosei_logo_scritta.pngperosa_logo_scritta.pngpomaretto_logo_scritta.pngprali_logo_scritta.pngsanfelice_logo_scritta.pngsanmarzano_logo_scritta.pngshkoder_logo_scritta.png

Descrizione Progetto

Il progetto EuroNetLang mira a sviluppare una cooperazione sostenibile a livello tematico tra Comuni, gemellati e non, in materia di promozione e tutela delle lingue minoritarie. L'iniziativa coinvolge comuni europei che presentano minoranze linguistiche o aspetti ad essi connessi sul loro territorio. Fanno parte del progetto le seguanti minoranze linguistiche:

  • Occitana
  • Arbereshe
  • Croata
  • Sarda
  • Bretone

L'obiettivo è quello di avviare una rete di scambio, al fine di definire metodologie comuni in grado di preservare queste minoranze e, nello stesso tempo,  favorire il loro sviluppo dal punto di vista culturale e turistico.

In questi comuni, le caratteristiche socio-culturali derivanti dalla presenza di minoranze linguistiche sono simili, pertanto i partecipanti avranno  lo stesso interesse nell’individuare strumenti in grado di supportare lo sviluppo delle loro peculiarità.

L'interesse tematico comune rafforzerà la dimensione europea portando i partecipanti ad un maggiore tasso di multiculturalismo e incoraggiando la costruzione di una nuova Europa basata sul motto "Unita nella diversità".

Le minoranze linguistiche nell’Unione Europea rappresentano una straordinaria ricchezza storica e culturale, un patrimonio importante da conservare. Per questo motivo, durante l'Anno europeo dell'invecchiamento attivo, il coinvolgimento delle persone anziane sarà parte fondamentale del progetto.

Il progetto si pone i seguenti obiettivi:

  • Promuovere un ambiente di incontro e confronto tra città gemellate e non
  • rendere consapevoli i partecipanti del valore socio-culturale delle lingue minoritarie nell'UE
  • rafforzare la cooperazione all’interno dell’Unione Europea
  • individuare nuove metodologie in grado di preservare e/o promuovere le lingue minoritarie
  • promuovere lo scambio di esperienze e di buone pratiche
  • favorire la cittadinanza attiva


EURONETLANG-SARDO