abries_logo_scritta.pngacquaviva_logo_scritta.pngassociazionemolisana_logo_scritta.pngbesa_logo_scritta.pngchateauneuf_logo_scritta.pngfocuseurope_logo_scritta.pnggradomis_logo_scritta.pnglogo_scritta.pngmontecilfone_logo_scritta.pngmontemitro_logo_scritta.pngorosei_logo_scritta.pngperosa_logo_scritta.pngpomaretto_logo_scritta.pngprali_logo_scritta.pngsanfelice_logo_scritta.pngsanmarzano_logo_scritta.pngshkoder_logo_scritta.png

1^ Edizione TERRE DEL GUSTO- ECCELLENZE TIPICHE ENOGASTRONOMICHE MOLISE - ABRUZZO - CROAZIA - CERTIFICAZIONE MAC

locandina evento
1^ Edizione TERRE DEL GUSTO 

ECCELLENZE TIPICHE ENOGASTRONOMICHE
MOLISE - ABRUZZO - CROAZIA - CERTIFICAZIONE MAC

SANTA MARIA DI CANNETO Comune di Roccavivara, 6-7-8- Settembre 2014

SCHEDA PRESENTAZIONE E EVENTO

LOCATION: Canneto – Comune di ROCCAVIVARA (CB)
ENTE PROMOTORE DELL’EVENTO: Associazione culturale GO-TOURING

DESCRIZIONE EVENTO:

“TERRE DEL GUSTO” è progettato, organizzato e gestito dall’associazione culturale GO-TOURING, propone una manifestazione interamente dedicata all'enogastronomia molisana, abruzzese e croata e alla valorizzazione dei prodotti tipici con un programma diversificato che coniuga efficienza e qualità con l'attenzione e la sensibilità alle esigenze del settore turistico in tutti i suoi segmenti. Evento presso la località di Canneto nel territorio di Roccavivara, considerato un gioiello smagliante e ammaliante per l’eccellente posizione geografica e la spettacolare vista dei paesaggi che circondano la location. L’evento è organizzato in concomitanza con la festa religiosa della Madonna del Canneto, festa che vede, in quei giorni, un flusso di 10.000 persone.
“TERRE DEL GUSTO” si svolgerà in un'ambientazione tipica del vivere in campagna, con esposizione di arnesi e attrezzi agricoli, presse di fieno, foto antiche, rievocazioni di antichi mestieri. Il personale di servizio veste il tipico costume contadino e gli organizzatori invitano gli ospiti a partecipare con un abbigliamento adeguato.

L'intera manifestazione sarà articolata in varie sezioni, ognuna delle quali con caratteristiche e attività specifiche:

1) Il mercato del contadino
Una mostra-mercato di prodotti tipici realizzata attraverso la diretta partecipazione di produttori. I soggetti coinvolti comprendono: produttori di olio, di vini, di formaggi, di salumi e insaccati, tartufai, aziende agricole e agriturismi, produttori di miele, pasta artigianale, dolci e prodotti da forno tipici, prodotti biologici, artigianato artistico. Inoltre, sarà inserita anche la tipica “bancarella del contadino- frutta e verdura a km 0”.
Ogni espositore sarà selezionato e contattato attingendo da un elenco di referenze qualificate, valutando la tipicità, l'eccellenza della produzione e la provenienza territoriale.

2) Laboratori del gusto/Laboratorio naturalistico/Laboratorio Gustavo
Laboratori e momenti didattici introdurranno il pubblico italiano e straniero alla cultura del cibo in tutte le sue declinazioni: etiche, sociali,artistiche e naturalistiche.

3) Workshop “Da reti culturali a reti d’impresa: un confronto tra identità linguistiche e territoriali”
Seminario di studio e approfondimento di un tema specifico con esperti qualificati per competenza ed esperienza, con ingresso libero. La tavola rotonda sarà organizzata e gestita dall’Università degli Studi del Molise.

4) Conversazione sul libro “Il Buonpaese. Territorio e gusto nell’Italia in declino”
Presentazione e conversazione sul libro del prof. Rossano Pazzagli ( Di Felici Editore)‘il Buonpaese, un libro territorialista, sulle Città del vino e le potenzialità del territorio rurale italiano’ .

5) Come l’aratro in mezzo alla maggese … Luoghi di vita contadina
Il fascino intramontabile degli strumenti di lavoro, dei mestieri ormai scomparsi, una testimonianza tangibile della storia della cultura locale e di stili di vita. Sono gli oggetti che con la spiegazione del loro utilizzo ad illustrare la storia della nostra gente.

6) Attestato di partecipazione MAC
Go-Touring rilascerà per la 1° edizione “Attestato di partecipazione MAC” (acronimo Molise-Abruzzo- Croazia) per categoria di prodotti d’eccellenza: 1)olio 2)panificazione 3)formaggi 4)salumi 5)vino 6)miele. L’attestato si propone di valorizzare i migliori prodotti tipici del Molise e dell’Abruzzo per favorirne la conoscenza e rafforzarne la presenza sul mercato, scegliendo ed indicando i prodotti di qualità che possano al tempo stesso conseguire un maggiore apprezzamento e una maggiore visibilità da parte dei consumatori. L’attestato sarà rilasciato esclusivamente alle aziende che parteciperanno a conclusione dell’evento. Sarà un attestato di riconoscimento del Prodotto Tipico di Eccellenza da parte di enti accreditati dell’Abruzzo, Molise e Croazia. Le aziende partecipanti avranno l’opportunità di avere una splendida vetrina espositiva alla manifestazione enogastronomica denominata “Mediterranea” che si terrà a Dubrovnik, Croazia nel 2015.

7) Il gusto della….musica
Esibizione di gruppi folkloristici.

8) Passeggiando con la storia
Visita guidata all’interno del complesso religioso e del sito archeologico di Canneto.

9) La riscoperta degli antichi sapori
Piatti tipici della cucina contadina

10) La piccola fattoria
Una vera fattoria con tutti gli animali che i nostri bambini non sono più abituati a vedere …. e forse nemmeno i grandi!

11) Pizza sotto … la “Quercia”
Un gustoso spazio dove poter mangiare la vera pizza con esperti pizzaioli.
12) Angolo degli artigiani
La creatività che prende forma in mostra a cura di associazioni e privati.
13) Mostra artistica all’aperto
Esposizione “De Venexia” i colori delle nostre terre attraverso la pittura e le sue emozioni.

Chateauneuf Du Faou


CHATEAUNEUF DU FAOU
suonatore

“ PER UN PORTALE DELLE MINORANZE ETNICO-LINGUISTICHE” PROGETTO PER LA CREAZIONE DI UNA RETE FRA LE COMUNITÀ DI MINORANZA FINALIZZATA ALLA SALVAGUARDIA E VALORIZZAZIONE DEL PROPRIO PATRIMONIO IMMATERIALE

“ PER UN PORTALE DELLE MINORANZE ETNICO-LINGUISTICHE” PROGETTO PER LA CREAZIONE DI UNA RETE FRA LE COMUNITÀ DI MINORANZA FINALIZZATA ALLA SALVAGUARDIA E VALORIZZAZIONE DEL PROPRIO PATRIMONIO IMMATERIALE Introduzione San Marzano di San Giuseppe è una serena cittadina posta ai bordi di un altopiano a nord – est di Taranto in Puglia, prevalentemente dedita all’ agricoltura ha storia molto antica. La sua esistenza è data certa già nel XIII ma si ipotizza un origine ancora più remota probabilmente legata all’ètà del bronzo.

Leggi tutto..

VISITA PRIVATA DELL’AMBASCIATORE DELLA REPUBBLICA DI ALBANIA – Prof. Neritan CEKA, IN SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE .

Prima di raggiungere la provincia di Lecce per impegni ufficiali, il titolare dell’Ambasciata della Repubblica di Albania in Italia, Prof. Neritan CEKA, unitamente alla propria signora e il figlio, ha voluto, in visita privata, fare una breve sosta nel Comune di San Marzano di S.G., comune arbëreshë della provincia di Taranto, ancora custode della lingua e delle tradizioni dell’Antica Albania.

Leggi tutto..

Il caso di San Marzano di San Giuseppe, comunità arbëresh fra identità e storia

 

 Il caso di San Marzano di San Giuseppe, comunità arbëresh fra identità e storia Gli arbëreshë sono i discendenti dei profughi albanesi che, per sfuggire alla dominazione ottomana tra il XIV ed il XVIII secolo, si stabilirono nel meridione d’Italia in circa cento località. Giorgio Castriota Scanderbeg, principe di Krujia, rappresenta il simbolo dell’identità del popolo albanese, l’eroe nazionale testimonia una delle pagine più importanti della storia di questo popolo di un’epopea valorosa e di una resistenza durata venticinque anni.

Leggi tutto..